EVENTI a San Vito Lo Capo

Ogni anno, San Vito Lo Capo, regala tante occasioni per vivere una vacanza tra divertimento, cultura, natura ed enogastronomia. Una lunga serie di Eventi, legati quasi sempre alla bontà del cibo siciliano e ai suoi ottimi vini, si avvicendano dalla primavera all’autunno e rendono il vostro soggiorno particolarmente piacevole. Non mancheranno anche gli appuntamenti con lo sport, la musica, la letteratura, il cinema e tanto altro. Vivere una vacanza a San Vito Lo Capo non vuol dire solo relax, mare, sole e un clima fantastico, ma anche scoperta di un territorio ricco di bellezze naturalistiche ed artistiche e delle sue tradizioni locali.


COUS COUS Festival (15/24 Settembre)

il Cous Cous Fest, uno dei degli eventi gastronomici più interessanti dell'estate di San Vito Lo Capo. Il Cous Cous Fest nasce dalla voglia di mettere attorno ad un semplice piatto della cucina mediterranea, la passione per il cibo, lo scambio culturale e l'integrazione tra i popoli. Una sfida non da poco, su cui si concentra per più di una settimana, alla fine di settembre, l'interesse di tutto il mondo culinario e non solo. Ogni anno grandi Chef giungono in questo splendido angolo di Sicilia, da diversi paesi, confrontandosi in allegria tra i fornelli, preparando cous cous originali e gustosi circondati da un pubblico sempre più attento e numeroso. In una fantastica atmosfera multietnica potrete degustare il piatto della pace nelle Case del Cous Cous che si trovano lungo le vie del centro storico oppure sulla spiaggia in una tenda che vi farà scoprire i sapori del Maghreb o al WAHA dove vi sentirete tra le dune del deserto. Dieci giorni ricchi di eventi, dalla mattina al pomeriggio incontri culturali, cooking show e talkshow, e la sera tanta musica e divertimento in Piazza Santuario con artisti di grande fama. Tutto il paese durante la manifestazione diventa un grande laboratorio gastronomico permanente. Le ricette più originali e i gli antichi sapori si fondono dando spazio alla fantasia ma non dimenticando mai la tradizione. Nel villaggio gastronomico, sono presenti numerosi stand dove è possibile gustare più di 30 ricette diverse di cous cous ogni giorno dalle ore 12:00 alle ore 24:00 Non possono mancare i dolci più golosi della tradizione siciliana, cannoli, cascatelle o biscotti alle mandorle, aturalmente abbinati a ottimi vini locali. Per chi ha voglia, invece, di imparare a fare il cous cous e scoprire la tecnica dell'incocciatura, potrà partecipare alle lezioni tenute nei tanti laboratori gastronomici. Nelle vie principali di San Vito Lo Capo potrete trovare un vero e proprio mercato, coloratissimo e dai mille profumi dove troverete l'artigianato e i sapori locali misti a quelli di terre lontane. Una grande occasione per portare a casa oggetti e bontà culinarie di grande qualità.


Festa di SAN VITO (15 Giugno)

a Festa del Santo protettore di San Vito Lo Capo è caratterizzata da una grande devozione di tutta la marineria del paese. Il 15 giugno è grande festa per tutta la categoria e le imbarcazioni sono tutte in rada nel porto. La festa dei pescatori inizia nel pomeriggio con il pittoresco e divertente gioco dell' antenna a mare, un gioco antico, una vera attrazione per i turisti. Si tratta di una sfida tra giovani del paese che dovranno percorrere una trave di legno lunga 10 metri, sospesa sul mare e resa scivolosa dal sapone. Sull' estremità verrà posta una bandiera che i partecipanti dovranno tentare di conquistare. Il vincitore riceverà un premio, ma sempre dopo numerose cadute in acqua. Il momento più emozionante della festa si tiene invece al tramonto del 15 giugno e rappresenta l'arrivo del giovane Vito sulla Spiaggia del paese. Rispondendo ad un segnale, le imbarcazioni in rada nel porto di San Vito lo Capo, escono tutte in mare, per accogliere festosamente la piccola barca che trasporta Vito, il suo maestro Modesto e la sua nutrice Crescenza, ed accompagnarla fino a terra. Intanto sulla lunga spiaggia i fedeli e i curiosi aspettano l'arrivo del Santo. Nel momento in cui i tre personaggi toccano terra, per festeggiare il loro arrivo, vengono lanciati razzi dalle barche e sulla spiaggia, mentre la folla si prepara a seguirli fino al Santuario con un lungo corteo. La pittoresca processione si snoda per le vie del paese e diventa sempre più lunga mentre i devoti del Santo elevano inni e preghiere. La statua di San Vito viene rivestita delle insegne: la corona ( premio di Dio), la palma ( vittoria del martirio), la croce ( forza della fede) e il mantello coperto degli ex voto dei fedeli ( la devozione) , ed è portata a spalla dai devoti. Numerosi accorrono i pellegrini anche dalle città vicine. Questo momento religioso, particolarmente sentito dai sanvitesi e non solo, segna l'inizio della stagione estiva.


Libri Autori e Bouganville (Luglio/Agosto)

Gli incontri letterari di Via Venza sono ormai un appuntamento irrinunciabile per gli ospiti di San Vito Lo Capo. Nella piccola stradina del centro storico, a fianco del Santuario, in un'atmosfera rilassata e cordiale molti scrittori e giornalisti del nostro tempo si raccontano e presentano le loro opere. Le interviste si trasformano spesso in una lunga chiacchierata tra i protagonisti e gli spettatori e si concludono qualche volta con degustazioni di prodotti locali. Potremmo dire che la cultura "va in vacanza" a San Vito Lo Capo, nel senso che regala ai suoi ospiti serate interessanti con incontri a volte indimenticabili


Climbing Festival (Ottobre)

San Vito Lo Capo è uno dei più grandi comprensori d'arrampicata del sud Italia. Le grandi pareti di monte Monaco e di monte Cofano hanno attratto negli ultimi anni numerosi scalatori in cerca d'avventura. Oggi il vero richiamo per i numerosissimi arrampicatori, provenienti da tutta Europa, è costituito dalle bellissime falesie di Cala Mancina, attrezzate per l'arrampicata sportiva, una location unica che permette di godere della montagna e contemporaneamente della bellezza del mare.
Si contano quasi 400 vie perfettamente chiodate su ottima roccia. Le falesie offrono tiri di tutte le difficoltà, dalle facili placche adatte ai bambini e principianti, alle pareti strapiombanti delle grotte, campo di gioco ideale per i top climbers e possono essere utilizzate per gran parte dell'anno grazie al clima mite della Sicilia.
Ogni anno si tiene nello scenario delle falesie di San Vito Lo Capo, il "San Vito Climbing Festival", meeting internazionale d'arrampicata sportiva. L'ottava edizione si svolgerà dal 13 al 16 ottobre 2016. Il Festival ospita anche un'importante rassegna cinematografica di montagna e d'avventura con filmati spettacolari. Alan Formanek, ormai da anni fidato curatore della rassegna, presenterà i migliori film provenienti da tutto il mondo. La sera tutti gli appassionati si ritrovano con lo sguardo puntato sul maxi schermo in piazza Santuario ad ammirare le imprese dei climbers più spericolati.

  • Scogliera di Salinella - Questa lunga falesia, ampia circa quattro chilometri, conta il maggior numero di settori attrezzati del comprensorio. La superba posizione sulla costa e la facilità d'accesso, rendono questa falesia tra le più visitate. Sulla scogliera, da nord verso sud, sono stati attrezzati i seguenti settori: - Calamancina, Campo base e Grotta del cavallo: questi settori che contano più di settanta vie, sono situati nella parte più isolata e selvaggia della scogliera, dove ampie e suggestive grotte caratterizzano la falesia. L'accesso è dalla carrareccia che da via Calamancina corre lungo la costa in direzione sud. - Portella delle Vacche e Bunker: dalia sella di Portella delle Vacche si raggiungono questi due settori che presentano in totale circa trenta vie, pochi gli-itinerari facili, settori destinati ad arrampicatori di livello medio. - Salinella Camping: dal promontorio di Torre Isulidda fino alle rocce sovrastanti il camping El Bahira, sono state attrezzate oltre centocinquanta vie. Qui si trovano alcuni tra gli itinerari più facili, adatti ai bambini, ed altri più difficili sulle pareti più aggettanti. L'accesso è dato dalla comoda stradina che conduce al camping El Bahira.

  • Crown - Una splendida parete di roccia rossa, ricca di concrezioni e stalattiti, presenta trenta vie di media ed alta difficoltà, una falesia solo per arrampicatori dì buon livello: Gli itinerari spesso strapiombanti offrono un'entusiasmante arrampicata atletica. L'accesso avviene dalla strada che da San Vito Lo Capo va verso Castelluzzo, poco oltre l'abitato di Macari

  • Cattedrale nel deserto - Questo è il primo settore ad essere stato attrezzato a San Vito Lo Capo. Le vie poste alla base della severa parete nord dì Monte Monaco, offrono una bella arrampicata tecnica e di resistenza. Il settore è destinato ad arrampicatori dì livello medio. L'accesso alle vie avviene dalla strada che da San Vito Lo Capo conduce alla Riserva dello Zingaro, in corrispondenza dell'evidente parete triangolare sul versante nord di monte Monaco


Baglio Olio e Mare (Agosto)

Ogni anno, la bellissima spiaggia di Baia Santa Margherita fa da cornice ad un simpatico appuntamento, in cui la bellezza del luogo sposa la bontà dei sapori della cucina locale: Baglio, Olio e Mare. Una location davvero suggestiva che vi farà scoprire uno degli angoli più belli del territorio di San Vito Lo Capo, a pochi minuti dalle piccole frazioni di Castelluzzo e Macari..
La manifestazione si svolge al mattino sulla spiaggia, dove si giunge grazie ad un comodo trenino elettrico, a pochi passi dal mare cristallino e incontaminato della Riserva di Monte Cofano; il pesce azzurro, appena pescato, viene fritto in una gigantesca padella in riva al mare e si gusta insieme agli altri prodotti tipici della zona pagando un semplice Ticket.
La sera, ci si sposta tutti quanti nella graziosa piazza di Castelluzzo, dove, tra musica e divertimento, gli abitanti della zona si cimentano in una maxi grigliata di pesce. L’olio di frantoio è l’altro protagonista di questa manifestazione, ci troviamo infatti nel cuore della Valle degli Ulivi. In occasione dell’evento questa eccellenza locale viene presentata in un “oil tasting”, per far conoscere le sue caratteristiche e la sua bontà. Preparatevi ad un tuffo nel mare e tra i sapori della cucina siciliana; un imperdibile appuntamento con la tradizione e il gusto delle antiche ricette contadine e marinare; un occasione in più per scoprire i dintorni di San Vito Lo Capo. Castelluzzo e Macari si trovano a pochissimi minuti d’auto da San Vito Lo Capo, ottima scelta per chi ama vivere a contatto con la natura senza però perdersi un giorno di mare; meta ideale per chi cerca il relax di calette silenziose e per chi ama percorrere a piedi o in bici nuovi sentieri. Se volete trascorrere le vostre vacanze nella tranquillità della campagna di Castelluzzo e Macari avrete solo l’imbarazzo della scelta, in zona si trovano numerosi B&B, Case Vacanza, Rustici e Hotel


Festival Internazionale Degli Aquiloni (Maggio)

San Vito Lo Capo è felicemente legata allo straordinario clima di festa che il Festival Internazionale degli Aquiloni porte con sé. Un momento di divertimento per i piccoli ma anche di relax per gli adulti che vedono in questa attività un modo semplice per condividere i valori dell’ amicizia e tolleranza. La manifestazione vedrà aquiloni di ogni genere, da quelli monofilo a quelli giganti, passando per quelli acrobatici e per la suggestiva volata in notturna, nel cielo sanvitese volteggeranno vere e proprie creazioni artistiche capaci di intrattenere persone di ogni età. Inoltre, nel corso della coloratissima kermesse si terranno numerosi eventi collaterali: laboratori dedicati ai più piccoli per la costruzione degli aquiloni, giochi e animazioni per bambini, spettacoli musicali e di intrattenimento, performance di artisti di strada.
Saranno presenti aquiloni di vari tipi, costruiti con foglie, con carta di riso, con disegni che evocano flora e fauna, e dalle più disparate dimensioni . Gli aquilonisti provenienti da varie parti del mondo si esibiranno sulla meravigliosa spiaggia di San Vito Lo Capo, tra ali di folla di bambini e adulti catturati dai mille colori e dalla musica che spesso accompagna le esibizioni.
Ricco il programma, come sempre, dalle esibizioni del mattino fino agli spettacoli notturni, particolarmente suggestivi, con volo di aquiloni pirotecnici che, fluttuando nel cielo notturno, danno vita a un gioco di luci simile a quello creato dai fuochi d’artificio.
E ancora, gare di aquiloni acrobatici che faranno una coreografia sulle note di brani musicali scelti dai partecipanti all’evento. Tutto questo nell’incantevole cornice del paese e della sua spiaggia tra mare cristallino e profumi di gelsomino.


Siciliambiente Documentary Film Festival (Luglio)

Ritorna a San Vito Lo Capo il SiciliAmbiente Documentary Film Festival, nato per far conoscere e diffondere il Documentario d’Autore e permettere ai registi di confrontarsi su diversi temi come l’ambiente, la biodiversità, lo sviluppo sostenibile, l'antropologia l' integrazione e i diritti civili. Durante la manifestazione sarà possibile partecipare alla proiezione di video e alle diverse attività che veranno realizzate insieme ad altri Partner, il tutto condito dalla voglia di diffondere sempre più una "cultura della sostenibilità".
San Vito Lo Capo, con il suo territorio incontaminato, si conferma oggi nel suo ruolo di meta, non solo balneare, ma anche culturale, in quanto attenta sostenitrice di un modello di turismo ecosostenibile.